‘L’annusatrice di libri’ – grazie lettrici e lettori!

Circa un mese fa è uscito il mio romanzo L’annusatrice di libri (Fazi editore), e vorrei aggiornarvi su queste ultime, splendide e frenetiche, quattro settimane.

Sono una lettrice, un’orgogliosissima e felice lettrice, e nello scrivere L’annusatrice di libri desideravo rendere omaggio all’amore per la lettura e a tutti i lettori attraverso la storia di una lettrice un po’ speciale.

All’età di quattordici anni Adelina perde misteriosamente la capacità di lettura ma, altrettanto inspiegabilmente, acquisisce il potere di leggere con l’olfatto. A contatto con un libro Adelina percepisce aromi che proiettano nella sua mente storie e immagini; il suo olfatto è in grado di interpretare persino testi in lingue straniere e inespugnabili codici criptati. Nonostante cerchi di tenere nascoste le sue straordinarie facoltà, qualcuno le scopre e intende avvalersene per scopi malvagi.

I lettori hanno apprezzato molto il mio omaggio e, infatti, nel suo primo mese di vita, il romanzo è stato ristampato già due volte!

circolo lettori l'annusatrice di libri
La presentazione de L’annusatrice di libri al Circolo dei lettori di Torino, con Bruno Gambarotta

L’annusatrice di libri ha ricevuto generose recensioni sia dalla stampa tradizionale che da moltissimi blog e giornali online e, in particolare, ha fatto faville sui social media.

 

L’annusatrice di libri sui social media

Su Twitter l’hashtag #LAnnusatriceDiLibri è entrato nelle tendenze sin dal giorno della sua uscita, mentre su Instagram sono stati centinaia i lettori – ma soprattutto le lettrici – che hanno pubblicato una foto del volume.

Il mio libro è stato ritratto davanti a paesaggi marini, tra i fiori, su tavole apparecchiate con invitanti dolci…

Per quanto questo mese sia stato splendido, credo che tra gite all’aria aperta e abbuffate di dolci, il mio libro se la sia spassata ben più della sottoscritta!

La rubrica I(n)stantanee del settimanale La Lettura (Corriere della sera), che parla dei fenomeni web legati alla cultura, la scorsa settimana ha scelto di parlare de L’annusatrice di libri, pubblicando la fotografia di una delle molte lettrici che hanno postato su Instagram una foto nella quale annusano il romanzo, proprio come farebbe la giovane protagonista Adelina.

annusatrice di libri i(n)stantanee

Non sto scrivendo questo articolo per vantarmi o auto celebrarmi, ma piuttosto per ringraziare tutte le lettrici e i lettori che mi hanno fatto l’onore di leggere L’annusatrice di libri.

Grazie, lettrici e lettori, per aver dedicato un po’ del vostro tempo – il tempo per leggere non è mai abbastanza! – al romanzo di un’autrice che ancora non conoscevate; il vostro è stato un atto di generosità e fiducia che spero di non aver deluso.

Un ringraziamento speciale va a coloro che, oltre ad avere letto il romanzo ne hanno voluto parlare agli altri lettori attraverso i loro blog, o grazie a una foto postata sui social.

Devo molto a tutti voi, cari lettori, e spero di avere l’occasione di ringraziarvi personalmente tutti quanti, cosa che sto facendo sui social ma che magari avrò l’opportunità di fare dal vivo a qualche presentazione o festival letterario.

Nel frattempo dedico un abbraccio virtuale, ma pieno di gratitudine, a tutti voi!

Condividi: