libri letti ai ferri

Manualmente, il salone della creatività, ospita gli scrittori “letti ai ferri”

logo manualmenteAmici delle arti manuali e delle letture ad alta voce, Sabato 24 settembre alle h.10,30 sarò ospite, insieme a molti altri scrittori, dello stand F16 di “Libri letti ai ferri” a Manualmente, il salone della creatività.

Che ci faccio in una manifestazione dove taglio, cucito e lavori a maglia la fanno da padroni?

Be’, anche se non so nulla di aghi e fili so qualcosa di trame e intrecci, almeno a livello narrativo.

Ricami e lavori a maglia sono storicamente legati alla lettura: oggi si sferruzza davanti alla tivù; ma ieri si ricamava in gruppetti, cullati dalla narrazione di storie o dalla lettura di libri.

Questo è ciò che accade da due anni a “Libri Letti Ai Ferri”, un incontro settimanale organizzato da Margherita Bratti, che si svolge presso la Biblioteca Civica Natalia Ginzburg o all’atelier Viacalimala, durante il quale i lavori a maglia sono accompagnati dall’ascolto di  romanzi e racconti, letti dai loro stessi autori.

Vi invito quindi allo stand F16 per una sessione straordinaria di “Libri letti ai ferri” alla quale prenderanno parte gli scrittori: Roberta Anau, Massimo Tallone, Consolata Lanza, Graziella Naurath, Donatella Gatiyya, Nico Ivaldi, Desy Icardi, Lorenzo Papagna, Stefano Garzaro e Aldo Berti, Rossana d’Ambrosio D’Arienzo.

Portate i ferri e i gomitoli!

Condividi: